C’è una Roma che vediamo tutti i giorni, distrattamente, con la fretta per gli impegni quotidiani, c’è la Roma studiata a scuola, quella dell’Impero, dello Stato Pontificio e del Fascismo e poi ci sono angoli, scorci e storie che la maggior parte di noi non conosce. Lauretta Colonnelli, firma storica del Corriere della Sera, ha cercato di colmare almeno in parte queste lacune. Dopo il successo di “Conosci Parigi?” di Raymond Queneau, l’editore le ha lanciato la sfida di scrivere lo stesso volume sulla Capitale. Il materiale a disposizione era naturalmente immenso, è stato difficile per l’autrice districarsi tra storie vere e leggende metropolitane, compito tuttavia assolto con le 450 domande, e relative risposte, che compongono il libro. “Conosci Roma?” è stato presentato il 15 Aprile in una location perfetta per l’occasione, l’ultimo piano del Palazzo delle Assicurazioni Generali a Piazza Venezia, da cui si può ammirare parte del patrimonio storico-artistico della città eterna. All’evento, insieme all’autrice, sono intervenuti l’architetto Paolo Portoghesi, che ha scritto la prefazione del libro e il segretario generale dell’Associazione Civita, Albino Ruberti. Portoghesi ci ha svelato in anteprima alcuni aneddoti presenti nel testo e ha esordito con una riflessione sulla definizione di “città”:  molti si chiedono se si possa considerare un insieme di edifici o persone che la abitano, secondo l’architetto gli edifici e gli abitanti sono inseparabili. L’autrice ha poi chiesto a Portoghesi di spiegare personalmente la polemica sull’altezza del minareto della Moschea, nonostante le proteste iniziali per la presunta superiorità rispetto alla cupola di San Pietro: l’Architetto assicura che il minareto “È 100 metri più basso della Cupola”. Il segretario generale di Civita Ruberti, ha elogiato il lavoro della Colonnelli, evidenziando come solitamente si abbia un approccio troppo scolastico e didascalico alla cultura. L’autrice ha voluto ricordare i luoghi, sempre sotto i nostri occhi ma sconosciuti, dove hanno soggiornato grandi artisti del passato che, come nei casi di Michelangelo, Caravaggio, Gogol e D’Annunzio, hanno trovato proprio a Roma l’ispirazione per le loro opere più importanti. Il volume è anche una sorta di guida, in cui troviamo un elenco dei Musei meno noti a cittadini e turisti che affollano i siti artistici più famosi. Se pensate di conoscere Roma, dopo aver letto questo libro forse capirete di averla appena scoperta.

 



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts «Il nostro è il migliore dei mondi possibile. [...] Per quanto sia tutto così perfetto, per sopravvivere abbiamo bi… https://t.co/q9bgEEsXRo
SlidingArts RT @Elena_Bozzo: L’#ABC de #LAmicaGeniale: dalla A alla Z, tutto quello che ci ha insegnato #ElenaFerrante ➡️ https://t.co/IdrJVuW8xX #MyBr
SlidingArts #LAmicaGeniale dalla A alla Z ➡️ https://t.co/KHSAcmpYcm. Un originale alfabeto tratto dal romanzo di… https://t.co/rwiDJ1TJhw
SlidingArts «I libri sono tutto. I libri sono la vita» Addio alla grande #IngeFeltrinelli https://t.co/fzjwhbSg0X
SlidingArts Urbani Tartufi continua a sorprendere e ad essere un grande testimonial dell’Italia in uno scenario d’eccezione: al… https://t.co/dFP4K6Fisa
SlidingArts Per noi i consigli di lettura non finiscono con l’estate. Vi raccontiamo cos’ha letto ultimamente @martasuilibri in… https://t.co/65HRzLfJFH
SlidingArts Quali libri portare in vacanza? Ecco qualche consiglio flash @martasuilibri per riempire una valigia di libri, per… https://t.co/7HrCbev5ce
SlidingArts 📌🎶Per il settimo anno consecutivo Fondazione Monini presenta Musica da #CasaMenotti, 27 concerti gratuiti che si te… https://t.co/qEDaXEeYT1
SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv

 

Partner