Chihiro ha perso da poco sua madre e cerca di rifarsi una vita, lontano dai suoi vecchi legami, a TokyoDalla finestra osserva le luci che provengono da un'altra, quella di Nakajima. Nakajima è un ragazzo dall'animo puro e tormentato che dorme assieme ad una rete per il mochi; anche lui ha perso sua madre ma a differenza di Chihiro non riesce ad andare avanti, a causa di un episodio tragico legato alla sua infanzia. Vivono insieme una storia d'amore classica ma inusuale, oserei quasi dire noiosa, ma sbirciando nella loro quotidianità s'invidia con quanta pazienza e comprensione portino avanti il loro amore e con quanta tenerezza aspettano quel momento della giornata, fuori dal lavoro e dallo studio, per vedersi. Senza dubbio hanno una personalità di vetro, estremamente fragile, ed è invidiabile con quanta forza mandino avanti il loro rapporto, lontano dai cliché e dai manuali sulla vita di coppia. Quando pensi che questo libro sia volto al termine succede qualcosa di inaspettato. Un romanzo sull'amore semplice e scorrevole, pronto a cambiare d'abito diventando quasi inquietante e misterioso con la comparsa di Chii e Mino nella loro casa sul lago. Una straordinario ribaltamento finale (quasi verrebbe da pensare, perchè proprio alla fine?). Banana Yoshimoto scrivendo "Il Lago" sta cercando di dirci che nessuno si salva da solo, abbiamo tutti bisogno d'amore e la vita va sempre condivisa con qualcuno. Se state preparando la valigia per le vostre vacanze estive, "Il Lago" deve assolutamente venire assieme a voi. 

Feltrinelli, 2015. 142 p.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv
SlidingArts 📚🌼 La consideriamo estate ma è ancora primavera sulla carta. E quindi #primaverasuilibri2 con i consigli di… https://t.co/z9wx7Jeqdh
SlidingArts La testimonianza della nostra coraggiosa @martasuilibri su @Corriere_Salute. Forza Marta! 💪🏻➡️… https://t.co/7DugtI282y
SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg

 

Partner