La carriera diplomatica è fatta di tante valigie, tanti Paesi, tante storie. Antonio Morabito le ricorda tutte nel suo libro “Valigia Diplomatica” (Mind Edizioni), a partire da quella che lo ha portato da Gallina, piccolo borgo in provincia di Reggio Calabria, a Roma, dove il suo viaggio più grande ebbe inizio. In un breve racconto dallo stile scorrevole e appassionante seguiamo il percorso di una persona che ha saputo dimostrare come l’impegno e la costanza possano portare in alto, dove si è sognato o anche di più. Ma la vita di un diplomatico non è fatta solo di burocrazia: Morabito ha voluto conoscere e capire le diverse culture con cui si è confrontato e, di conseguenza, la sua valigia negli anni si è arricchita di ricordi importanti da ogni Paese, che ha lasciato sempre con quel pizzico di nostalgia di chi è cittadino del mondo. Nelle sue missioni, tra i diversi compiti spesso delicati e complessi, è stato uno dei massimi artefici nella promozione della cultura italiana, di cui testimonia un grande interesse e apprezzamento in ogni parte del mondo. Le grandi eccellenze del Made in Italy hanno conquistato l’Indonesia come l’Argentina, terra di tanti connazionali emigrati nei secoli scorsi, di cui Morabito ha voluto celebrare il coraggio e l’ambizione che li accomuna. Nel Principato di Monaco, grazie alla particolare vicinanza con l’Italia, Antonio Morabito nel suo incarico di Ambasciatore ha ideato varie manifestazioni culturali per rappresentare il nostro paese, come il “Mese della Cultura e della Lingua Italiana” (http://www.slidingarts.com/images/mese_della_cultura.pdf) e il “Forum Internazionale del Made in Italy”. Tra i suoi viaggi Roma è sempre stato lo snodo dove disfare e rifare la “valigia diplomatica”, prima di ripartire per una nuova sede, una nuova missione ma anche una nuova avventura, senza mai dimenticare le persone che lo hanno sostenuto in ogni tappa della sua vita. La sua missione attuale è proprio nella città eterna, dove arrivò da giovanissimo pieno di sogni ed ambizioni, in un Ministero degli Esteri che a quel ragazzo sembrò così grande e adesso può chiamare casa. 



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg
SlidingArts RT @valentinacefalu: Mito indiscusso e icona di stile https://t.co/0ScNdpHCNr
SlidingArts «.. Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perf… https://t.co/am79NPaY5t
SlidingArts RT @LaFeltrinelli: I libri ci emozionano, ci fanno sognare, ci commuovono. E quante storie raccontano? Ecco il nostro regalo per voi, una s…
SlidingArts RT @SlidingArts: A corto di idee per #Natale2017? ✨ @martasuilibri, insieme a @Elena_Bozzo, vi dà 20 ottimi consigli per trovare il libro g…

 

Partner