4.200 fili per sostenere 80.000 masse oscillanti. A La Triennale di Milano fino al 13 aprile 2014, il brand di orologeria Citizen ha incantato i visitatori con la spettacolare installazione artistica “Light is Time”, esponendo per la prima volta alla manifestazione di punta del design internazionale. Il progetto, firmato Tsuyoshi Tane dello studio parigino DGT, è stato selezionato per il premio Milan Design Award dedicato alle migliori installazioni e organizzato in collaborazione con La Repubblica, Internet Explorer, IED, Future Concept Lab e fuorisalone.it. Il concetto scelto da Citizen per “Il Tempo è Luce, la Luce è Tempo” si affianca allo statement storico del brand “Better start now”. Accanto alla convinzione che per ciascuno il momento per cominciare a migliorare il mondo sia questo stesso istante, Citizen sceglie un movimento di crescita legato alla luce, in particolare alla tecnologia eco-drive che risponde alle esigenze di sostenibilità sempre più forti nella società moderna. Una sfida per il futuro quindi, quella lanciata da Citizen e presentata in una sala espositiva volta a coinvolgere lo spettatore a tutto tondo: gli scintillii che a occhio nudo potevano sembrare polvere di stelle non si sono rivelati nient’altro che platine di orologi, per un magistrale connubio di luce e tempo. Un’esperienza sensoriale a pari passo con una mostra Citizen di modelli moderni contrapposti a quelli storici, tra i quali il primo orologio da tasca prodotto dal brand negli anni ‘20.

VIDEOhttps://www.youtube.com/watch?v=NOn7_epJr-s



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv
SlidingArts 📚🌼 La consideriamo estate ma è ancora primavera sulla carta. E quindi #primaverasuilibri2 con i consigli di… https://t.co/z9wx7Jeqdh
SlidingArts La testimonianza della nostra coraggiosa @martasuilibri su @Corriere_Salute. Forza Marta! 💪🏻➡️… https://t.co/7DugtI282y
SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg

 

Partner