“Incontro” con i protagonisti del fumetto italiano. A Palazzo Incontro il 19 Aprile, ha avuto luogo la presentazione della mostra “L’Audace Bonelli – L’avventura del fumetto italiano”. “Audace” era il nome delle prime pubblicazioni di Gianluigi Bonelli, padre del fumetto all’italiana. Il figlio Sergio ha raccolto quell’eredità e con la Sergio Bonelli Editore ha raggiunto negli anni un successo insperato, coniugando qualità e quantità. Nel raccontare la genesi e la gestione di questa casa editrice a conduzione familiare, i suoi collaboratori hanno ricordato con affetto il patron scomparso lo scorso anno. Bonelli seguiva personalmente ogni passaggio della creazione di un nuovo episodio e dava le sue direttive, tra cui il divieto di utilizzare i "crossover", tipici dei fumetti americani. L’editore ha lasciato molto materiale con le proprie indicazioni, ancora eseguite alla lettera, ma quando questo terminerà i suoi collaboratori hanno espresso il desiderio di inserire elementi più moderni, pur rimanendo fedeli alla tradizione. La mostra ha già riscosso un enorme successo a Napoli, Salerno, Lucca, Brindisi e Trieste, è stata continuamente aggiornata ed è costituita da circa 200 tavole originali, opera di 50 disegnatori. In anteprima possiamo vedere un assaggio di “Dragonero” e “Gli orfani”, i due nuovi fumetti creati per attirare il pubblico più giovane. Il percorso espositivo ha inizio dai primordi, sono presenti anche le macchine da scrivere, le sceneggiature originali e altri oggetti appartenuti a Gianluigi Bonelli. La mostra culmina con le tavole e gli albi dei grandi personaggi, prosegue con uno spazio dedicato alle firme storiche italiane ed estere, per terminare con uno sguardo all’attualità e al futuro della casa editrice. Il catalogo, edito da COMICON, alla sua terza ristampa, è un must per gli appassionati: un volume di 240 pagine con contributi critici e immagini rare.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg
SlidingArts RT @valentinacefalu: Mito indiscusso e icona di stile https://t.co/0ScNdpHCNr
SlidingArts «.. Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perf… https://t.co/am79NPaY5t
SlidingArts RT @LaFeltrinelli: I libri ci emozionano, ci fanno sognare, ci commuovono. E quante storie raccontano? Ecco il nostro regalo per voi, una s…

 

Partner