Domani, 20 maggio, sarà inaugurata la mostra "La Bella Principessa" di Leonardo alla Villa Reale di Monza. Sì avete capito bene, Leonardo! "La Bella Principessa", alias Ritratto di una Sforza, ovvero Bianca - figlia illegittima del Duca di Milano Ludovico il Moro, è un dipinto a gesso e inchiostro, matita nera, matita rossa e bianca su pergamena (dimensioni 33x23,9), risalente al 1495 circa, venuto alla ribalta solo da qualche anno. Il ritratto della "Bella Principessa", in mostra al pubblico dal 20 maggio al 30 settembre, nasconde dietro di sé luci ed ombre che ne arricchiscono il valore e il fascino. La storia dell'attribuzione al genio Leonardo è infatti alquanto travagliata. Battuta all'asta da Christie's a New York per poco più di 21mila dollari, come un'opera di discreta fattura, dopo attente analisi è stata attribuita a Leonardo. Una grande prova a favore è stata la presenza di un'impronta digitale sul dipinto, altamente compatibile con le altre dell'artista già rilevate nel 2009 durante una serie di indagini scientifiche. Le analisi su "La Bella Principessa" hanno evidenziato inoltre alcuni aspetti tipici della pittura di Leonardo. All'inaugurazione della mostra saranno presenti il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ed il curatore, nonché Ambasciatore delle Belle Arti ad Expo 2015, Vittorio Sgarbi. La possibilità di portare l'opera in Italia, nello specifico alla Villa Reale di Monza, è da attribuire proprio al prof. Sgarbi, che nel corso di questi anni ha seguito la lenta ripresa dopo lo stato di abbandono della Villa, restaurata grazie al Ministero dei Beni Culturali, Regione, Comune e donatori privati. Interverranno durante la serata inaugurale dell'esposizione anche Martin Kemp, Mina Gregori, Martina Geddo, Elisabetta Gnignera ed il sindaco di Monza Roberto Scanagatti. Sliding Arts sarà presente al vernissage, di cui pubblicherà un reportage multimediale.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg
SlidingArts RT @valentinacefalu: Mito indiscusso e icona di stile https://t.co/0ScNdpHCNr
SlidingArts «.. Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perf… https://t.co/am79NPaY5t
SlidingArts RT @LaFeltrinelli: I libri ci emozionano, ci fanno sognare, ci commuovono. E quante storie raccontano? Ecco il nostro regalo per voi, una s…

 

Partner