"Travellers" nasce dall'incontro di quattro ragazzi che condividono la stessa passione: viaggiare fotografando. "La bellezza è negli occhi di chi guarda". Nessuna frase è mai stata tanto azzeccata come in questo caso. Lo stesso paesaggio fotografato da quattro persone può suscitare emozioni differenti, perché diverso è l'occhio di chi l'ha osservato. Chi ci fa scoprire i retroscena di questa mostra è Thomas Biasini, il più giovane del gruppo. Da circa tre anni Thomas ha deciso di seguire Gianni Mezzadri, organizzatore dei loro viaggi fotografici assieme alla sua compagna Paola Annoni che scrive nel divertentissmo blog "scusate io vado". Nel 2013, assieme a Roberto Alessandrini e Andrea Bargoni  organizzano il viaggio negli Stati Uniti che li consacrerà come gruppo. Tutti legati dalla passione per la fotografia e per il viaggio, curiosi nel conoscere nuove culture e tradizioni si professano appassionati di fotografia e non fotografi. Dagli Stati Uniti alla Norvegia, dai Paesi Baschi all'Australia, passando per l'India, il Nepal, la Birmania e la Cambogia riunendo il lavoro con soddisfazione, non poche perplessità e una buona dose di autocritica tipica di chi regala al mondo la propria arte. L'idea della mostra nasce con altrettanta semplicità, da una chiacchierata che combina l'idea dei viaggi fotografici all'apertura di un locale che intende promuovere l'arte in tutte le sue forme, dal cinema, ai fumetti, alla fotografia. Sarà appunto Chez Art ad ospitare la mostra "Travellers", venerdì 15 gennaio a Piacenza. Le foto di Thomas Biasini sono visibili anche a chi non potrà fare un salto alla mostra sulla sua fanpage di Facebook Travel Photographer: tra mongolfiere, violente cascate del Niagara, suggestivi paesaggi innevati, canguri addomesticabili e una fiabesca aurora boreale norvegese.

 

Foto di copertina @Thomas Biasini - Providence, Rhode Island 



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg
SlidingArts RT @valentinacefalu: Mito indiscusso e icona di stile https://t.co/0ScNdpHCNr
SlidingArts «.. Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perf… https://t.co/am79NPaY5t
SlidingArts RT @LaFeltrinelli: I libri ci emozionano, ci fanno sognare, ci commuovono. E quante storie raccontano? Ecco il nostro regalo per voi, una s…

 

Partner