È stato consegnato all’attore inglese Christopher Lee il premio del Festival del Film di Locarno "Excellence Award Moët & Chandon", riconoscimento dedicato ogni anno ad attori di fama internazionale. Il Pardo alla carriera è andato invece a Sergio Castellitto che ha affermato "Per me un premio alla carriera non è un riconoscimento per quello che ho fatto, ma uno stimolo a continuare per dimostrare che me lo sono meritato". Eppure fino ad ora il nostro attore e regista non è stato il solo a scaldare il pubblico di Locarno; altro acclamato protagonista di questa edizione del Festival è stato sicuramente Sir Christopher Lee. A 91 anni compiuti, l’attore inglese ha intrattenuto il pubblico con la sua ironia e il racconto di alcuni momenti di una carriera lunga circa 60 anni e quasi 300 film e che continua senza soste. Infatti, ha appena finito di interpretare ancora una volta il ruolo di Saruman in "The Hobbit" di Peter Jackson. Christopher Lee, da sempre personaggio legato al cinema di paura, dal ruolo di Dracula a quello di Frankenstein, stupisce il pubblico con una dichiarazione: "Non rinnego niente di quello che ho fatto, ma non sopporto l'etichetta di star dell'horror; me l'ha attaccata la stampa, non riesco a liberarmene". E ammette: "Il genere che preferisco è la commedia, che è anche il più difficile". Durante il suo numero da palcoscenico, a sottolineare la sua poliedricità, Christopher Lee ha incluso anche imitazioni tratte dai cartoni animati di "Tom & Jerry". Già, perché l'uso della voce è un'altra delle sue qualità: "Ho scelto il cinema, ma non ho mai smesso di cantare" confessa Christopher Lee che in passato si era trovato a scegliere tra il cinema e un’opportunità lirica al Teatro dell'Opera di Stoccolma. A dimostrazione del suo talento, interpreta il vecchio Inquisitore cieco del "Don Carlos" di Verdi per il pubblico di Locarno, rimasto entusiasta.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts RT @RussoRainaldi: For #WorldOperaDay a #MajorThrowback The very first #Opera I have worked on, the 2014 @festival_aix production of #Ariod
SlidingArts «Il nostro è il migliore dei mondi possibile. [...] Per quanto sia tutto così perfetto, per sopravvivere abbiamo bi… https://t.co/q9bgEEsXRo
SlidingArts RT @Elena_Bozzo: L’#ABC de #LAmicaGeniale: dalla A alla Z, tutto quello che ci ha insegnato #ElenaFerrante ➡️ https://t.co/IdrJVuW8xX #MyBr
SlidingArts #LAmicaGeniale dalla A alla Z ➡️ https://t.co/KHSAcmpYcm. Un originale alfabeto tratto dal romanzo di… https://t.co/rwiDJ1TJhw
SlidingArts «I libri sono tutto. I libri sono la vita» Addio alla grande #IngeFeltrinelli https://t.co/fzjwhbSg0X
SlidingArts Urbani Tartufi continua a sorprendere e ad essere un grande testimonial dell’Italia in uno scenario d’eccezione: al… https://t.co/dFP4K6Fisa
SlidingArts Per noi i consigli di lettura non finiscono con l’estate. Vi raccontiamo cos’ha letto ultimamente @martasuilibri in… https://t.co/65HRzLfJFH
SlidingArts Quali libri portare in vacanza? Ecco qualche consiglio flash @martasuilibri per riempire una valigia di libri, per… https://t.co/7HrCbev5ce
SlidingArts 📌🎶Per il settimo anno consecutivo Fondazione Monini presenta Musica da #CasaMenotti, 27 concerti gratuiti che si te… https://t.co/qEDaXEeYT1

 

Partner