Dallas 1985. Ron (Matthew McConaughey), elettricista e cowboy pieno di vizi, scopre di essere sieropositivo: trenta giorni, stando a ciò che dicono i medici, lo separano dalla morte, termine al quale si rifiuta di credere. La disperazione, l'attaccamento a quella vita sregolata fatta principalmente di alcol, cocaina e donne lo spingono in Messico, alla ricerca di terapie non autorizzate negli Stati Uniti. Da sempre omofobo, trova invece nel transessuale Rayon (Jared Leto), anche lui malato di AIDS, un amico e un alleato senza eguali, che lo affiancherà nel contrabbando di medicinali vietati dalle leggi statunitensi, permettendo a tanti malati come loro di curarsi con terapie meno invasive di quelle suggeritagli dall'ospedale. Gli anni passano, e Ron si fa sempre più astuto e tenace, determinato nel combattere questo male terribile senza mai arrendersi, orgoglioso di poter dare uno schiaffo morale ai medici che gli avevano dato solo trenta giorni di vita e soddisfatto nel dimostrare che la voglia di farcela è un'arma in più. Le espressioni struggenti e disperate degli attori, rese magistralmente, vengono intensificate da quei visi scavati e spigolosi, quei corpi scheletrici e sofferenti, sintomo di una malattia che divora, dentro e fuori. Se da una parte è un film di denuncia che intende smascherare i pregiudizi, ancora troppo diffusi, verso malati, gay e transessuali superficialmente considerati pericolosi, verso il sistema sanitario americano e verso le lobby delle industrie farmaceutiche, dall'altra è un film che affronta tematiche più "da commedia": l'affetto, l'amicizia, il sodalizio tra due persone che soffrono della stessa malattia e che per questo si sostengono l'un l'altra. Il rapporto che Ron instaura con la dottoressa dell'ospedale (Jennifer Garner) nella seconda parte dell'opera cinematografica, accentua la componente sentimentale, esaltando tratti più "morbidi". La donna infatti, già precedentemente scettica rispetto ai benefici delle cure adottate all'interno dell'edificio, comincerà a fidarsi di Ron, sostenendolo nella sua battaglia. “Dallas Buyers Club”, ispirato ad una storia vera, diretto da Jean-Marc Vallée, è applaudito dalla stampa e vince il Vanity Fair Award For Cinematic Excellence; non vi è dubbio alcuno quindi, sul giudizio positivo di gran parte del pubblico. Durante la conferenza stampa, Jared Leto, attore e musicista dei 30 Seconds to Mars afferma di aver subito amato il suo personaggio, cercando di portarlo fuori dai cliché che troppe volte ridicolizzano i gay o i transessuali, donandogli invece un carattere più naturale. Lontano dalle scene cinematografiche da anni, torna con un ruolo difficile, ma sicuramente alla sua altezza. Tra le pellicole in concorso, colpisce per la sua tematica attuale e mai scontata, per la sceneggiatura ricca, per l'intensità delle interpretazioni del cast e per la reazione emotiva che riesce a suscitare; per questa serie di ragioni, è dato per certo che sia nella lista dei favoriti.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts «Il nostro è il migliore dei mondi possibile. [...] Per quanto sia tutto così perfetto, per sopravvivere abbiamo bi… https://t.co/q9bgEEsXRo
SlidingArts RT @Elena_Bozzo: L’#ABC de #LAmicaGeniale: dalla A alla Z, tutto quello che ci ha insegnato #ElenaFerrante ➡️ https://t.co/IdrJVuW8xX #MyBr
SlidingArts #LAmicaGeniale dalla A alla Z ➡️ https://t.co/KHSAcmpYcm. Un originale alfabeto tratto dal romanzo di… https://t.co/rwiDJ1TJhw
SlidingArts RT @ModerneOdissee: Tutto pronto per la prima presentazione del libro Moderne Odissee 🌍. Oggi 3 novembre, su iniziativa della Fondazione Gi…
SlidingArts RT @ModerneOdissee: “MODERNE ODISSEE. 🌍 Viaggio consapevole tra gli irrisolti drammi e i profondi cambiamenti del nostro tempo” è il nuovo…
SlidingArts «I libri sono tutto. I libri sono la vita» Addio alla grande #IngeFeltrinelli https://t.co/fzjwhbSg0X
SlidingArts Urbani Tartufi continua a sorprendere e ad essere un grande testimonial dell’Italia in uno scenario d’eccezione: al… https://t.co/dFP4K6Fisa
SlidingArts Per noi i consigli di lettura non finiscono con l’estate. Vi raccontiamo cos’ha letto ultimamente @martasuilibri in… https://t.co/65HRzLfJFH
SlidingArts Quali libri portare in vacanza? Ecco qualche consiglio flash @martasuilibri per riempire una valigia di libri, per… https://t.co/7HrCbev5ce

 

Partner