And the winner is… Matthew McConaughey. Un altro Oscar sfumato per Leonardo DiCaprio, diventato in questi ultimi mesi oggetto di numerosi appelli sui social networks di tutto il mondo affinchè l’Academy premiasse finalmente il talentuoso attore. Ora che ha vinto un sex symbol non possiamo più dire che Hollywood punisca i belli e, dopo aver visto la fantastica performance di McConaughey in “Dallas Buyers Club”, non possiamo nemmeno dire che sia stata una congiura anti-DiCaprio, anche il collega quella statuetta la meritava eccome. Curioso che in “The Wolf of Wall Street” per cui Leo era nominato, il suo mentore era interpretato proprio dal rivale: le parodie sul web hanno dilagato. Riassumiamo brevemente le chance mancate finora: nel 1994 appena ventenne spicca con l’intensa interpretazione di un  ragazzo ritardato in “Buon compleanno Mr. Grape”, ed è nomination come miglior attore non protagonista. Con “Titanic” raggiunge un successo planetario ma questa volta non viene nominato (una delle poche statuette per cui il film non era in lizza!). Diventa l’idolo delle teenager e la critica lo etichetta come il ragazzino belloccio da film strappalacrime - era reduce anche da “Romeo+Giulietta” - ma nonostante ciò Leo non affonda insieme al Titanic e comincia la scalata verso ruoli sempre più impegnativi. Ha inizio la lunga e proficua collaborazione con Martin Scorsese e, dopo l’acclamato “Gangs of New York”, arriva un’altra nomination per “The Aviator” in cui giganteggia nella parte dell’imprenditore Howard Hughes, conquista il Golden Globe ma l’Academy questa volta gli preferisce Jamie Foxx che ha interpretato un altro mito: Ray Charles. Nel 2007 di nuovo nomination per “Blood Diamond” e infine quest’anno per lo straordinario broker/truffatore di Wall Street, Jordan Belfort. Tirando le somme di premi in carriera ne ha vinti parecchi, sono poche le sue apparizioni al cinema ad essere passate inosservate - ricordiamo anche “The Departed”, “Shutter Island”, “Inception” (http://slidingarts.com/film-festivals-theatres/41-inception), “J. Edgar” e “Il Grande Gatsby” (http://slidingarts.com/film-festivals-theatres/59-ripartiamo-da-gatsby) - eppure la statuetta è rimasta un miraggio anche nell’ultima edizione degli Oscar in cui era dato per favorito (c’è da dire che molti fan ingenui non avevano visto “Dallas Buyers Club”). Antipatia, sfortunate coincidenze, maledizione del Titanic? Le ipotesi in rete abbondano, alcuni sostengono che potrebbe finire per vincere un Oscar alla carriera, come è successo a molti grandi ingiustamente ignorati fino alla vecchiaia, o addirittura mai premiati nonostante numerose nomination. Ce la farà il nostro eroe o continuerà a veder sfilare gli outsiders con l’ambito riconoscimento tra le mani?



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts «Il nostro è il migliore dei mondi possibile. [...] Per quanto sia tutto così perfetto, per sopravvivere abbiamo bi… https://t.co/q9bgEEsXRo
SlidingArts RT @Elena_Bozzo: L’#ABC de #LAmicaGeniale: dalla A alla Z, tutto quello che ci ha insegnato #ElenaFerrante ➡️ https://t.co/IdrJVuW8xX #MyBr
SlidingArts #LAmicaGeniale dalla A alla Z ➡️ https://t.co/KHSAcmpYcm. Un originale alfabeto tratto dal romanzo di… https://t.co/rwiDJ1TJhw
SlidingArts RT @ModerneOdissee: Tutto pronto per la prima presentazione del libro Moderne Odissee 🌍. Oggi 3 novembre, su iniziativa della Fondazione Gi…
SlidingArts RT @ModerneOdissee: “MODERNE ODISSEE. 🌍 Viaggio consapevole tra gli irrisolti drammi e i profondi cambiamenti del nostro tempo” è il nuovo…
SlidingArts «I libri sono tutto. I libri sono la vita» Addio alla grande #IngeFeltrinelli https://t.co/fzjwhbSg0X
SlidingArts Urbani Tartufi continua a sorprendere e ad essere un grande testimonial dell’Italia in uno scenario d’eccezione: al… https://t.co/dFP4K6Fisa
SlidingArts Per noi i consigli di lettura non finiscono con l’estate. Vi raccontiamo cos’ha letto ultimamente @martasuilibri in… https://t.co/65HRzLfJFH
SlidingArts Quali libri portare in vacanza? Ecco qualche consiglio flash @martasuilibri per riempire una valigia di libri, per… https://t.co/7HrCbev5ce

 

Partner