Lo scorso anno, contemporaneamente alla 66esima edizione del Festival di Cannes, partivo da Roma su un aereo per Nizza in direzione del palazzetto del cinema più famoso della Costa Azzurra. Era il 13 maggio 2013, giorno della pubblicazione del mio primo editoriale per Sliding Arts. Il caso, che forse esiste o che forse è molto di più, già mi mandava alcuni segnali riguardo quello che allora decidevo di intotolare «Editoriale #1 Ripartiamo da Gatsby».

La data, innanzi tutto: il 13 maggio non solo coincideva – e tutt’ora coindice - con l’apertura di una delle rassegne cinematografiche più prestigiose al mondo quale è quella ospitata a Cannes ma anche con il compleanno di una persona chiave nella mia vita. Ancora, il film di lancio del Festival: quell’anno fu il riadattamento sul grande schermo da parte di Baz Luhrman de Il grande Gatsby, da sempre libro da me prediletto e profondamente amato. Infine, il luogo: alloggiavo a Mentone, proprio nei pressi della Piazza della Cattedrale dove sono state girate alcune scene di Grace di Monaco, pellicola di apertura dell’edizione di Cannes 2014.

Il 13 maggio 2014 celebra quindi il primo anniversario di Sliding Arts, un traguardo reso possibile dall’impagabile contributo e dalla mirabile dedizione alla cultura di tutti i suoi collaboratori. Al fantastico gruppo di redattori che ogni giorno sceglie di dedicarsi con amore alle iniziative culturali si è affiancato Sliding Arts Bureau che contribuisce non solo alla promozione degli eventi ma anche alla loro cura e realizzazione. Con il costante sostegno dei partner, dei visitatori e dei supporters - diventati più di 1.500 solo sui social network – Sliding Arts ha dedicato un anno agli eventi seguiti e realizzati e prosegue il suo percorso al servizio della cultura.

In quel cerchio che caratterizza la vita di ognuno, anche Sliding Arts torna nel luogo dove tutto è cominciato: il Festival di Cannes. La rassegna che lo scorso anno ha premiato con la Palma d’Oro un capolavoro coraggioso e umano come La vita di Adele sceglie di celebrare la realtà che oggi fa più paura e che spesso finisce con l’essere messa da parte: la grandezza dell’amore, a discapito di tutto il resto.

Per Sliding Arts è un onore che il Festival di Cannes coincida non solo con l’inizio di un percorso professionale ma anche con la condivisione da parte di tutto il team del suo valore più che grande che è proprio l’amore. Anche quest’anno, con inviati in partenza da Milano, da Roma e da Torino in direzione Palais des Festivals de Cannes per Sliding Arts è proprio il caso di dirlo:

Yes, we Cannes!

 #yesweCannes



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg
SlidingArts RT @valentinacefalu: Mito indiscusso e icona di stile https://t.co/0ScNdpHCNr
SlidingArts «.. Poi arriva a una cena una donna con un pantalone nero da smoking e una camicia di seta bianca, un classico perf… https://t.co/am79NPaY5t
SlidingArts RT @LaFeltrinelli: I libri ci emozionano, ci fanno sognare, ci commuovono. E quante storie raccontano? Ecco il nostro regalo per voi, una s…

 

Partner