Alla 71^ Mostra del Cinema di Venezia è sbarcata una grande superstar: Al Pacino. Il premio Oscar statunitense è il protagonista di “The Humbling”, film in concorso diretto da Barry Levinson. La pellicola è tratta dall’omonimo romanzo di Philip Roth (pubblicato in Italia con il titolo “L’umiliazione”). Pacino ha regalato ai suoi fan un’altra interpretazione intensa, nei panni di un attore in crisi che ha perso il suo talento, vittima della depressione. Nella splendida cornice dell’Hotel Excelsior abbiamo incontrato i co-produttori Lady Monika Bacardi e Andrea Iervolino di AMBI Pictures che ci hanno parlato di questa importante esperienza, della filosofia di AMBI e i loro progetti futuri.

 

Come è stato accolto “The Humbling”?

Andrea Iervolino: Siamo felicissimi perché ieri sera a mezzanotte abbiamo ricevuto un messaggio, diceva che la critica ha accolto benissimo il film con applausi e sorrisi perché il film oltre ad essere un dramma è anche divertente e quindi siamo veramente entusiasti!

Lady Monika Bacardi: Siamo felicissimi di questa accoglienza della stampa!

Andrea Iervolino: Poi ci è piaciuto tanto l’approccio di Al (Pacino, ndr) nelle varie attività, veramente con grande umiltà, con grande partecipazione. Veramente speciale.  

Quindi lavorare con lui è stata sicuramente un’esperienza importante anche per la produzione, per tutti?

(Lady Monika Bacardi annuisce)

Andrea Iervolino: Assolutamente sì. Questo film rappresenta quello che noi stiamo facendo da un anno con il nostro nuovo marchio AMBI: cioè produzione italiana internazionale, quindi nel film ci sono alcuni elementi italiani, minori in questo film, ma ne abbiamo fatti altri in cui il regista era italiano, dove solo gli attori erano americani ma tutta la troupe girava a Roma. Stiamo cercando di dimostrare che l’Italia può ancora fare cinema internazionale che può andare in tutto il mondo, come succedeva negli anni ’60/’70 quando i grandi produttori facevano film per l’export.

Prossimi progetti?

Andrea Iervolino (a Lady Monika Bacardi): Vuoi dirlo tu visto che è un’attrice donna?

Lady Monika Bacardi: Facciamo un film ad Ottobre a Roma, ma posso rivelarvi solo il nome: Sarah Jessica Parker sarà la protagonista. Non posso dirvi di più, tutto il resto a sorpresa!

Ci inviterete a vedere il set?

Lady Monika Bacardi & Andrea Iervolino: Ovviamente!

 

IL VIDEO DELL’INTERVISTA: https://www.youtube.com/watch?v=uKSxOhadKjo



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts 📌🎶Per il settimo anno consecutivo Fondazione Monini presenta Musica da #CasaMenotti, 27 concerti gratuiti che si te… https://t.co/qEDaXEeYT1
SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv
SlidingArts 📚🌼 La consideriamo estate ma è ancora primavera sulla carta. E quindi #primaverasuilibri2 con i consigli di… https://t.co/z9wx7Jeqdh
SlidingArts La testimonianza della nostra coraggiosa @martasuilibri su @Corriere_Salute. Forza Marta! 💪🏻➡️… https://t.co/7DugtI282y
SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v

 

Partner