Natale è alle porte, manca solo una settimana ed è partito il countdown. In molti hanno già prenotato il volo di ritorno a casa o comprato l'ultimo cd di canzoni natalizie. In pochi ancora forse resistono con la tradizione del presepe e al consueto scambio di regali in tempo di crisi. Ma che siate il Grinch o il ritratto della felicità durante le feste, ci sono almeno dieci film che anche questo Natale la televisione italiana trasmetterà. Il che è quantomeno una certezza, un po' come il messaggio di fine anno del Capo dello Stato del 31 dicembre a reti unificate o come la diretta del Concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna il 1 gennaio. Ma scopriamo insieme i film che conoscete a memoria e che anche questo Natale non potrete fare a meno di vedere.

1. Miracolo nella 34ª strada

Richard Attenborough è stato per anni il vero volto di Babbo Natale. Impossibile non pensare a lui nei panni di Kris Kringle all'interno dei Grandi Magazzini ColeSusan, la figlia della signora Walker, è interpretata da una oggi non più così bambina Mara Wilson, attrice già protagonista di “Matilda 6 mitica” e di “Mrs. Doubtfire” - altri due film candidati alla possibile ritramissione natalizia. Tra varie vicissitudini, l'impresa più ardua per Kris Kringle sarà proprio quella di convincere una disillusa piccola Susan Walker, sua mamma e niente di meno che tutti gli abitanti di New York City dell'esistenza di Babbo Natale, grazie all'appoggio del classico e fidatissimo avvocato americano che protegge i buoni per una giusta causa.

2. La piccola principessa

Il film è tratto dal romanzo di Frances Hodgson Burnett, conosciuta anche per aver scritto “Il piccolo Lord”, altro classico papabile la cui rivisitazione cinematografica del 1980 probabilmente rivedremo sullo schermo di casa durante le feste, e “Il giardino segreto”. “La piccola principessa” è la storia di Sara Crewe: dopo un'infanzia felice passata in India col papà, capitano dell’esercito inglese chiamato in guerra, Sara si ritrova da sola nella scuola per signorine della terribile Miss Minchin a New York. Tra fantastici racconti di posti esotici, l'amicizia con Becky e una continua dimostrazione della grande nobiltà d'animo della piccola Sara, il momento di maggior commozione resta sicuramente quello del ritrovo con un papà che, a causa di una perdita di memoria, non riesce più a riconoscerla. Pianto finale garantito sulle note di “Kindle my heart”, colonna sonora del film.

3. Mamma, ho perso l'aereo

O per tutti una sola parola: “Kevin!!!” Indimenticabile l'urlo - e successivo svenimento - della signora McCallister che realizza in aeroporto di aver dimenticato uno dei suoi figli a casa da solo. Risate assicurate, per grandi e piccini. Stoico il piccolo Kevin che difende la casa dai cosiddetti "banditi del rubinetto" destreggiandosi sapientemente in scherzi esilaranti e meraviglioso l'incontro della mamma con il Re della Polka del Midwest, che la riaccompagnerà da suo figlio per Natale. Non escludiamo neanche la proiezione del sequel “Mamma ho riperso l'aereo - Mi sono smarrito a New York”, normalmente trasmesso ad un giorno di distanza dal primo episodio. Per i migliori intenditori, immancabile una battuta finale: “Tieni il resto, lurido bastardo!".

4. Serendipity

Il sottotitolo italiano parla chiaro “Quando l’amore è magia”. In una New York vestita a festa, in particolare durante la frenetica corsa dell’ultimo minuto ai regali natalizi nei noti grandi magazzini Bloomingdale’s,  il Fato fa incontrare due anime gemelle: Sara (Kate Beckinsale) e Jonathan (John Cusack). Nonostante nasca subito un feeling speciale, sono entrambi fidanzati e Sara decide coraggiosamente di affidare al caso il loro futuro. Passano gli anni, nascono altri amori, ma il filo sottile che li lega li farà ritrovare in extremis: lieto fine in virtù dell’Amore con la A maiuscola, quello che crea una magia.

5. Una poltrona per due

Il classico per eccellenza. In Italia da circa vent’anni non c’è vigilia di Natale senza “Una poltrona per due” in tv. L’istrionico Eddie Murphy, vittima di una crudele scommessa tra due vecchi miliardari bontemponi, passa da una condizione di estrema povertà ad un’improvvisa ricchezza ai danni dell’altrettanto bravo Dan Aykroyd, con esilaranti conseguenze. Da notare l’originale e divertente performance della figlia d’arte Jamie Lee Curtis.

6. L’amore non va in vacanza

Una vera favola sotto l’albero. Mentre noi comuni mortali tremiamo al pensiero di scambiarci la casa con uno sconosciuto, le due protagoniste del film, seppur reduci da recenti delusioni sentimentali, fanno una scelta che cambierà le loro vite, decisamente in meglio. La triste Iris (Kate Winslet) passerà il Natale in una stupenda villa hollywoodiana e conoscerà un uomo che le farà ritrovare il sorriso (Jack Black). Amanda (Cameron Diaz), all’inizio un po’ annoiata dalla tranquilla campagna inglese, una sera va ad aprire la porta e si trova davanti Jude Law, qui nelle vesti di un fascinoso padre vedovo. Inutile dire che comincerà ad apprezzare la vacanza e piangerà anche solo all’idea di ripartire.

7. Love actually

La critica spesso demonizza i film corali, ritenendoli trovate commerciali prive di valore. “Love actually” a mio parere è un piccolo gioiellino di  humor inglese, con personaggi originali e godibilissimi, non troppo scontato, mantiene una buona dose di realismo in quanto non regala a tutti il lieto fine. Niente come questo film fa entrare nell’atmosfera natalizia, con un countdown ed una colonna sonora ad hoc, tra cui spicca “Christmas is all around”, rivisitazione di “Love is all around”, affidata a Bill Nighy che interpreta una vecchia gloria del rock in declino: comicità allo stato puro.

8. Frozen

È solo il più recente lungometraggio natalizio firmato Disney, eppure si è già guadagnato un posto speciale nei cuori di bambini e adulti. Sarà l’atmosfera glaciale tipicamente nordica con tanto di renne, sarà la simpatica dolcezza del pupazzo di neve Olaf, l’originalità della storia che regala un colpo di scena inaspettato sul finale, o la colonna sonora con un “Let it go” che conquista al primo ascolto. Fatto sta che la regina di ghiaccio Elsa è già una delle protagoniste più amate dei cartoni, e anche questo Natale molti la rivedranno in tv con tutta la famiglia al completo.

9. C’è post@ per te

Nora Ephron, la signora della commedia romantica americana ci aveva visto lungo. Erano ancora gli albori dei nuovi mezzi di comunicazione quando ha scritto “C’è post@ per te”, in Italia pochissimi navigavano quotidianamente e tantomeno chattavano. Nel film invece i due protagonisti, interpretati da Meg Ryan e Tom Hanks, si conoscono in una chat room con dei nickname, e contemporaneamente nella vita reale. Sul web si innamorano, dal vivo sono rivali in affari. Il periodo natalizio, sempre in quel di New York regala tanta dolcezza e stretta al cuore quando Kate chiude definitivamente la porta del suo “Negozio dietro l’angolo”, ricordando la madre che lo aveva reso speciale.

10. Un amore tutto suo

Una delle commedie più trasmesse dalla tv durante l’anno, ma sicuramente la sua messa in onda si concentra nel periodo natalizio in cui si svolge tutto il film. La romantica Lucy (Sandra Bullock) si innamora a prima vista di un bellissimo sconosciuto, al quale per caso salverà la vita e, per una serie di equivoci, la famiglia di lui penserà che sia la sua fidanzata. Lei, single senza famiglia eccetto un gatto, si farà “adottare” da questa classica chiassosa e affettuosa famiglia americana, scoprendo che spesso l’apparenza inganna e trovando finalmente un “amore tutto suo”.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Non è una moda, non è la moda, è un’eredità destinata a durare per sempre ✨➡️https://t.co/MmIpOMLs8lhttps://t.co/NSlanyMCoS
SlidingArts RT @martasuilibri: Oggi è il gran giorno! Io nel frattempo lo rileggo. 📖 ✨🌌 #OurSoulsAtNight #LeNostreAnimeDiNotte https://t.co/S1kyY8d3jJ
SlidingArts RT @martasuilibri: La meraviglia @UtetLibri 📚due libri da avere, assolutamente https://t.co/iwlD3zxEU5
SlidingArts La mostra di #MariagiuliaColace all'interno del festival di scrittrici #inQuiete a Roma presso la Libreria Tuba ➡️… https://t.co/iMLUtuvqVs
SlidingArts RT @martasuilibri: Finisco #LucyBarton per immergermi subito in #Tuttoèpossibile perché la parola chiave (e vincente) è sempre una: la semp…
SlidingArts Leone d'oro alla carriera per Robert #Redford e Jane #Fonda che presentano #LeNostreAnimeDiNotte a #Venezia74 ➡️… https://t.co/dSMK3WBqPp
SlidingArts Dedicato alla moglie Emma, #Belgravia è il nuovo romanzo di Julian #Fellowes ambientato nella Londra del 1840 ➡️… https://t.co/RXov8XzaC1
SlidingArts Il concerto "Le Rondini e la Nina" nella cornice de l'#Agnata, omaggio di Gaetano Curreri e Paolo Fresu a Dalla e D… https://t.co/4jKyJGfZEq

 

Partner