Andrea Iervolino, nato in Italia ma canadese d’adozione, è il più giovane produttore cinematografico del panorama odierno, un successo che si è creato da solo, dal nulla. La sua carriera è partita dall’Italia: da giovanissimo ha prodotto diversi spettacoli teatrali riuscendo a coinvolgere capitali da imprenditori locali e persone appassionate ai suoi progetti. Finita l’esperienza teatrale ha deciso di dar spazio alla sua grande passione, il cinema. Bruciando una tappa dietro l’altra, si è imposto subito come un imprenditore ricco di idee e capacità manageriali. In pochi anni ha prodotto più di 40 film ed è venuto in contatto con alcuni dei più importanti attori di Hollywood. Al Pacino è stato il protagonista di “The Humbling” (http://slidingarts.com/film-festivals-theatres/273-intervista-ad-ambi-pictures-alla-71-mostra-del-cinema-di-venezia-con-the-humbling), mentre la diva di Sex & the City Sarah Jessica Parker ha girato a RomaAll Roads Lead to Rome”. Dal 2013 è affiancato da una business partner d’eccezione Lady Monika Bacardi, con la quale ha fondato la casa di produzione cinematografica AMBI Pictures (http://slidingarts.com/film-festivals-theatres/244-festival-di-cannes-2014-ambi-distribution-punta-sul-cinema-made-in-italy). Il suo credo è quello di riportare in auge un concetto di cinema italiano purtroppo perso negli anni, coinvolgendo in produzioni italiane attori di fama internazionale. Un altro segno distintivo delle produzioni AMBI è la presenza ai maggiori festival cinematografici internazionali, da Cannes a Venezia, passando per Roma, dove la scorsa edizione ha presentato “Tre Tocchi” (http://slidingarts.com/film-festivals-theatres/284-festival-del-film-di-roma-marco-risi-e-ambi-pictures-presentano-tre-tocchi-un-racconto-sull-essere-attore), co-prodotto con il regista Marco RisiL’ambizione è tanta, così come le competenze, e i risultati sono dalla sua parte. Ora risiede a Toronto, l’Hollywood del Nord America. Nelle sedi dei più importanti studi di post produzione l’ambiente è giovane e stimolante. E Andrea Iervolino non si ferma mai, tra i suoi ultimi progetti sta cercando di realizzare uno studio di giovani provenienti da varie formazioni per creare una propria scuola a supporto delle sue produzioni. Chi non ha ancora sentito parlare di lui dovrà ricredersi, Andrea Iervolino è testimone di come i giovani italiani possano fare grandi le proprie idee anche in un panorama internazionale.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Con "Valigia Diplomatica" Antonio Morabito racconta la sua carriera diplomatica: un lungo percorso fatto di... https://t.co/KKsiaE58pv
SlidingArts Nasceva oggi... Sliding Arts! Nel giorno del nostro quarto compleanno ricordiamo quello di una persona molto... https://t.co/isJgxgHZhX
SlidingArts RT @SalonedelLibro: «Il lavoro non mi piace, ma mi piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare se stessi» #JosephConrad #P
SlidingArts RT @sellerioeditore: #Unavitacometante un libro che si divora ad una velocità tale che 1104 pagine non sembrano abbastanza @SlidingArts ht…
SlidingArts RT @martasuilibri: Quando gli scrittori interagiscono coi lettori #ètuttomoltobello 📚❤️ https://t.co/SilB7FwY3M
SlidingArts Grazie a #HanyaYanagihara che ha scritto un libro magnifico.Lo consiglia @martasuilibri su #BookLovers 📚➡️… https://t.co/zjJKbjKgTt
SlidingArts #LaBellaELaBestia: personaggi e aspettative del nuovo live-action con #EmmaWatson firmato #Disney ➡️… https://t.co/jfh3BCHdvj
SlidingArts Appuntamento il 3 aprile al Petruzzelli di Bari per il concerto della Young Talents Orchestra EY a sostegno di Avsi… https://t.co/kxRHeHXob5
SlidingArts #UominiNudi di #AliciaGimenezBartlett è stata una lettura per niente noiosa. @martasuilibri 📚 vi spiega perché su… https://t.co/BR8ZnHgR82

 

Partner