È cominciato dall’Auditorium Rai Arturo Toscanini di Torino il tour italiano del pianista più acclamato al mondo: Lang Lang. Recentemente nominato ambasciatore per l’EXPO 2015 di Milano, il pianista cinese ha proposto un programma che ha spaziato dal “Concerto Italiano” di Johann Sebastian Bach a grandi pagine romantiche come “Le stagioni” di Čajkovskij e i quattro “Scherzi” di Chopin, a dimostrazione della grande versatilità di esecuzione che è capace di mettere insieme in due ore di concerto. Il concerto, ovviamente tutto esaurito, è stato trasmesso in diretta su Rai5 e le frequenze radio di RadioRai3.  Dal vivo, in televisione e via radio, Lang Lang ha lasciato esterrefatti davanti a così tanta padronanza della tastiera e leggerezza nella presenza scenica - quest’ultima giudicata carente in altri pianisti - ma nel suo caso l’atteggiamento è tutt’altro che superficiale. L’immedesimazione nel testo musicale traspare proprio dal portamento di Lang Lang, che fa sembrare semplici cose che in verità non lo sono. Correre senza sbavature a ritmi scientifici nel barocco Bach, o “tirare” i tempi nel romantico Čajkovskij: Lang Lang mette a nudo tutto il genio artistico che c’è in lui. A differenza di altri fenomeni musicali che spesso sono venuti alla ribalta meritatamente, ma poi non hanno saputo reggere l’impegno che l’arte richiede a certi livelli, Lang Lang è la prova che ciò è possibile. Acclamato sia dai più esperti che dagli ascoltatori occasionali, è un artista che fa riscoprire la musica classica con piacere, senza per questo mercificarla, anzi elevandola con naturalezza. Averlo avuto a Torino, e soprattutto in Rai, quindi ad uso e consumo pubblico di tutti, è una grande dimostrazione di cosa è diventata in questi ultimi anni la piazza musicale Rai di Torino. Negli ultimi mesi grandi nomi della musica mondiale si sono susseguiti in tappe ed esibizioni degne di nota: da Martha Argerich a settembre in occasione di MiTo, a Krystian Zimerman, pianista polacco di talento e spirito, ed il concerto al Teatro Regio di Marc-André Hamelin. Gli impegni torinesi di Lang Lang non sono ancora finiti, oggi è salito in cattedra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino per un master class di pianoforte, con allievi arrivati da tutta Italia per incontrare da vicino un grande della musica, e ricevere consigli da un Maestro di pianoforte d’eccezione. La tournée italiana dell’artista proseguirà a Roma, Firenze, Milano e Lampedusa. Il prossimo appuntamento è nella Capitale, venerdì 21 novembre alle 20.30 all’Auditorium Parco della Musica, per la stagione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Il nuovo recital, nel quale il Maestro proporrà tre sonate di Mozart (n. 5 KV 283, n. 4 KV 282 e n. 8 KV 310) e le Ballate di Chopin, andrà in diretta su Rai5 e RadioRai3.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Quali libri portare in vacanza? Ecco qualche consiglio flash @martasuilibri per riempire una valigia di libri, per… https://t.co/7HrCbev5ce
SlidingArts 📌🎶Per il settimo anno consecutivo Fondazione Monini presenta Musica da #CasaMenotti, 27 concerti gratuiti che si te… https://t.co/qEDaXEeYT1
SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv
SlidingArts 📚🌼 La consideriamo estate ma è ancora primavera sulla carta. E quindi #primaverasuilibri2 con i consigli di… https://t.co/z9wx7Jeqdh
SlidingArts La testimonianza della nostra coraggiosa @martasuilibri su @Corriere_Salute. Forza Marta! 💪🏻➡️… https://t.co/7DugtI282y
SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v

 

Partner