Finalmente una buona notizia da Roma. Il Teatro dell’Opera sembrava sull’orlo della liquidazione coatta e anche della vendita degli arredi. Apre, invece, l’anno in piena ripresa. Dopo il successo della Rusalka di Dvorak a basso costo con cui è stata inaugurata la stagione (ne ha parlato anche la stampa internazionale) è stato segnato un record storico di presenze con Lo Schiaccianoci che ha chiuso il 4 gennaio le repliche, con un “tutto esaurito”: 21 mila spettatori hanno assistito – dal 18 dicembre - al balletto natalizio di Pëtr Il’ic Cajkovskij con la coreografia di Amedeo Amodio e le scene e i costumi di Lele Luzzati. È un dato che balza in testa alle classifiche del Teatro dell’Opera, che sino ad oggi vedeva in vetta la Traviata del 2009 con 17.200 presenze. Un record, questo dello “Schiaccianoci”, toccato con la proposta di 15 repliche, che è la dimostrazione concreta dei risultati dell’aumento della produttività voluto dal sovrintendente Carlo Fuortes: “È il dato concreto di un nuovo rapporto con il pubblico romano, con la città di Roma, che affolla, dopo il successo della ‘Rusalka’, il Teatro Costanzi. Ed è ancora il segno del ruolo che il Teatro dell'Opera può e deve svolgere nell'offerta culturale della città”. Per Schiaccianoci si può ben dire di spettatori di tutte le età. Accanto al pubblico del Lazio è stata molto alta anche la presenza dei turisti che nelle vacanze romane, da questa stagione, includono nella loro agenda, grazie a una rinnovata campagna di comunicazione, una serata al Teatro dell’Opera.



 


 

Follow Us On Twitter - Image

twitter_right

SlidingArts Inizia l'estate e la #Spagna si conferma tra le mete più scelte, scopriamo insieme Siviglia, nel cuore dell'Andalus… https://t.co/5dcQ7R39Mv
SlidingArts 📚🌼 La consideriamo estate ma è ancora primavera sulla carta. E quindi #primaverasuilibri2 con i consigli di… https://t.co/z9wx7Jeqdh
SlidingArts La testimonianza della nostra coraggiosa @martasuilibri su @Corriere_Salute. Forza Marta! 💪🏻➡️… https://t.co/7DugtI282y
SlidingArts 🌷📚 È primavera, sbocciano fiori e fioriscono libri. Quattro consigli libreschi su Sliding Arts #booklovershttps://t.co/msJAEoWUcB
SlidingArts Tra le nomination di stasera @TheAcademy: @CMBYNFilm dell'italiano Guadagnino ➡️ https://t.co/Ie9h9BtMVC,https://t.co/6xujKnh8O6
SlidingArts «Call me by your name» è il nuovo film di Luca Guadagnino, ora nelle sale e candidato a 4 premi Oscar 🏆 ➡️… https://t.co/ZrfLwtYDyl
SlidingArts Se siete a corto di idee su cosa leggere, ci pensiamo noi. Uno dei nostri propositi del 2018 è quello di scrivere u… https://t.co/AHX5f72npk
SlidingArts Al Teatro Mancinelli di Orvieto con Maria Pia De Vito, Gino Paoli e Danilo Rea. In Core/Coração, Napoli e il Brasil… https://t.co/Z5laxSJa8v
SlidingArts Bottoni sardi e lucioles parigine, l’augurio di un sereno Natale da parte del team Sliding Arts ✨#slidingartshttps://t.co/ByXI00LhXg

 

Partner